Una Lince a Forma di Gatto

Nelle immagini sottostanti potete notare la similitudine tra la Lince (foto a sinistra) e il Norvegese delle foreste (foto a destra). Entrambi hanno le orecchie alte e appuntite, protette da folti peli che terminano con ciuffi lunghi sulle punte , i cosidetti “linx tuft”, ciuffi di lince.

 

Nel 1559,  Peter Clauson Friis, prete e naturalista danese che visse a lungo in Norvegia,  identificò la lince-gatto proprio con il nostro gatto Norvegese! E’ decisamente possibile, dato che anche al giorno d’oggi si riscontrano molte similitudini tra la lince e lo Skogkatt. Le più evidenti somiglianze che entrambi i felini manifestano sono indubbiamente la grossa stazza, sono dotati di zampe alte, la lunga criniera e i ciuffi di pelo sulle orecchie. Inoltre, entrambi amano l’acqua e sono molte le storie che parlano di gatti dei boschi capaci di prendere pesci nei laghi e nei ruscelli, esattamente come le linci. Sono state queste analogie, che hanno stimolato un profondo interesse, infatti nei villaggi si pensava che fosse un ibrido tra cane e gatto o che fosse una mezza lince, e questa superba peculiarità lo differenziava a tal punto dagli altri gatti che veniva menzionato spesso in antiche leggende popolari.

Anche  il pelo intorno al collo, la “gorgiera”, È parte comune del loro mantello e pelliccia , per proteggerli dal freddo.

Hanno in comune anche il taglio dell’occhio obliquo e lo sguardo estremamente affascinante, che cattura il suo ammiratore.

Mentre il Norvegese È ormai un gatto addomesticato e socievole con gli umani, la Lince mantiene vivo il suo carattere diffidente e selvatico, con un grandissimo istinto cacciatore.

 

 

Caratteristiche Morfologiche

I paesi nordici, in particolare scandinavi (dai quali proviene), costituiscono líhabitat ideale di questa creatura splendida, rappresentante una delle poche razze naturali esistenti. Il Norvegese delle Foreste è un gatto dalla corporatura robusta, solida, di grosse dimensioni e dal mantello folto e lungo.

 

L’essere esposti per generazioni al clima nordico, ha dato al mantello di questi gatti delle particolari caratteristiche di resistenza alle intemperie. Infatti, la pelliccia è di tipo semilungo ed è costituita da un sottopelo folto e lanoso, avente lo scopo di mantenere la temperatura corporea, e da un pelo superficiale grasso ed impermeabile composto da lunghi peli di guardia, dall’aspetto rustico e lucido che va a ricoprire dorso e fianchi. Il mantello si allunga verso le zampe posteriori dove, forma ampi calzoncini privi di pelo dominante.

 

Sono ammessi tutti i colori ad eccezione  dei mantelli di tipo himalayano, chocolate, lilac, fawn e cinnamon, indice questi di accoppiamenti con altre razze. Sono ammesse le varietà di bianco senza limiti di quantità.

 

A livello agonistico, la qualità del mantello è prioritaria rispetto al disegno ed al colore e viene giudicata per la tessitura. Ha, inoltre, particolare rilevanza la muta estiva, nella quale il sottopelo viene quasi completamente perso.

La coda è lunga e molto folta e l’estremità deve arrivare alla base del collo o raggiungere almeno le scapole.

 

 

Il corpo è solido ed è formato da un’ossatura robusta .

 

 

Le zampe sono forti e alte, in particolare quelle posteriori sono più alte delle anteriori, caratteristica questa che lo aiuta a proteggere il ventre dal freddo e gelido contatto con il suolo. I piedi sono grandi , proporzionati alle zampe e di forma rotonda. Essi hanno una “palmatura” che gli permette di correre e camminare nella neve senza sprofondare e dalla quale fuoriescono ciuffi di pelo tra le dita.

 

 

 

 

L’avere unghie potentissime ed una muscolatura agile e forte, fan sì che si riesca ad arrampicare ovunque e che riesca addirittura a scendere dagli alberi girando a spirale intorno al tronco a testa in già.

 

La testa del Norvegese delle Foreste deve corrispondere ad un perfetto triangolo equilatero, il mento è forte ed il profilo diritto. Osservandolo di profilo, si riscontra che la fronte è leggermente arrotondata ( a formare una leggera “bombatura”) ed evidenzia una linea lunga e diritta, senza interruzioni nè stop.

 

Poichè ogni caratteristica morfologica è la soluzione ai problemi dell’habitat naturale, la lunga canna nasale di cui è provvisto serve a scaldare l’aria inspirata per farla arrivare calda nei polmoni.

 

 

 

Le orecchie sono grandi, ben posizionate alte sul cranio e larghe alla base con le estremità appuntite e ornate di ciuffetti di pelo simili a quelli della lince (linx tufts)  e lunghi ciuffi di pelo fuoriescono dal padiglione auricolare. La linea esterna delle orecchie si prolunga fino alle guance dalle quali il pelo scende e forma sul petto un folto collare denominato GORGIERA.

 

Gli occhi hanno forma ovale, sono grandi, ben distanziati e posizionati leggermente obliqui rispetto alla canna nasale: l’espressione è viva e allerta. Tutti i colori sono permessi in armonia al colore del mantello.

 

Gli esemplari maschi arrivano a pesare intorno ai 7/9 chili e sono molto più imponenti delle femmine il cui peso si aggira intorno ai 5/6 chili.

 

E’ un gatto forte, possente, allo stesso tempo tranquillo, molto intelligente ed ha un’incredibile capacità di adattamento. L’insieme di queste caratteristiche lo ha  aiutato  ad  inserirsi con facilità estrema nella vita domestica.

 

E’ un gatto allegro e giocherellone, spesso adora l’acqua e a volte lo puoi osservare restare (letteralmente) incantato a guardare l’acqua scendere dai rubinetti.

Carattere

Nonostante il Norvegese delle Foreste abbia un aspetto imponente e selvaggio (che fa pensare possa essere un gatto aggressivo e difficile), è invece estremamente affettuoso e dolce, con uno straordinario equilibrio psicologico. E’ un gatto molto vivace, forte, molto sicuro di se; Il suo temperamento è  deciso, coraggioso…. un vero temerario!

E’ un animale socievole, molto giocherellone, ama la presenza di altri gatti in casa e accetta tranquillamente altri animali. E’ adatto ai bambini con i quali riesce a stabilire un buon rapporto. Viene spesso consigliato dai medici nel trattamento della PET THERAPY proprio per il suo carattere equilibrato.

Non gli piace sentirsi comandato e vuole essere trattato alla pari.

E’ gregario, non ama la solitudine e si lega moltissimo ai membri della famiglia, in particolare elegge il suo  “padrone” e lo si può considerare tranquillamente un gatto casalingo. Ha un enorme bisogno di contatto e non perde occasione per strofinarsi contro di voi, accoccolandosi vicino a Voi, sulle vostre ginocchia, strusciandosi sulle vostre gambe e, non  appena possibile, cerca di darvi piccole e dolci testate  che hanno come fine il lasciar Vi addosso  il suo “odore”.

Se state troppe ore fuori casa è consigliabile regalargli un compagno (non necessariamente un gatto) poiché potrebbe soffrire di solitudine.

Il Norvegese non è un gatto  nervoso o aggressivo ed accetta ogni cambiamento con una sorprendente serenità,  adattandosi facilmente alle nuove situazioni.

E’ rustico, robusto e sportivo, un ottimo arrampicatore e cacciatore. Vive bene in appartamento ma bisogna dargli la possibilità di sfogarsi su “palestre tiragraffi” che gli permettono di irrobustire la muscolatura e affilare le unghie. Egli ama osservarvi dallíalto , arrampicandosi sui tiragraffi a sua disposizione o balzando sulla parte superiore dei mobili. Il Norvegese è un membro attivo della Vostra famiglia , esprimerà i propri stati d’animo attraverso la sua voce o attraverso l’intensità dei miagolii in base a quello che vuole comunicarvi.

I suoi “miagolii” hanno un suono particolare che somiglia ad un canto.

Il Norvegese ama imparare giocando. Impara velocemente a camminare al guinzaglio, e sa fare anche il cagnolino da “riporto”. Se vi assicurerete che il Vostro gatto abbia qualcosa con cui giocare e che tenga sempre in esercizio i suoi muscoli, la vostra ricompensa sarà un a-micio felice.

 

Vuoi tenerti aggiornato sulle prossime nascite? Iscriviti alla nostra Newsletter!

ISLABONITA GOLDEN RETRIEVER & BASSOTTO TEDESCO PELO CORTO

Visita il Sito

WEDDING DOG ISLABONITA

Per Il Tuo Matrimonio

Con Il Tuo Amico Con La Coda

Visita il Sito

 

 

Ci Siamo Trasferiti!

 

Dopo quanto accaduto alla nostra povera Gaia, causando enorme sofferenza, disagio e invivibilità del posto in cui vivevamo  e lavoravamo con i nostri amati cani e i nostri amati gatti a Bergamo, abbiamo deciso di trasferire l'Allevamento. Ricominceremo da capo, per Gaia.

Nos vemos pronto en la Nueva Islabonita!

Contatti

Ci potete contattare al numero:

 

+39 327 90 17 113 +39 327 90 17 113

 

Oppure potete usare il nostro modulo online.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© 2019 by ISLABONITA NORVEGESI DELLE FORESTE - Strada Nuova snc - 29020 Travo (PC) Partita IVA: 08393170967 E' vietata la riproduzione anche parziale, senza preventiva autorizzazione scritta

Chiama

E-mail

Come arrivare